“Tu non mi basti mai”( Lucio Dalla) Marco Mengoni a “Che tempo che fa” Raitre 08/03/14

Di Concetta Guido

Tu tu non ci basti mai, di certo non ci basti mai. L’insostenibile leggerezza dell’Essere. Dell’essere se stessi in ogni occasione, anche se il confronto è di quelli che “una persona ci potrebbe lasciare le penne”, e rischia di diventare uno scontro. La Seduzione del bello. Poichè una voce così intensa, calda e avvolgente seduce, fa girare la testa. Ma come è bello sentirsi svenire. Il deliquio non ottunde i sensi. Anzi, li rende più vigili, perchè anima l’Io. E il volto che partecipa l’emozione di un’interpretazione è da ritrarre, ma non soltanto con il click di una videocamera che riprende solo l’apparente e non le emozioni più profonde, bensì dal pennello di un grande Pittore, che ne farebbe un capolavoro. Il corpo flessuoso danza intorno al testo e alla musica, e ti fa immaginare chissà quali paradisi da ritrovare e per perdersi. Non si possono esprimere completamente certe emozioni, non ci sono parole adeguate, ma solo immagini animiche che ognuno rende vivide, anche se solo dentro se stesso. La “materia” si sublima e diventa “spirito”. Tu tu non ci basti mai, davvero non ci basti mai.

8 marzo 2014, Marco mengoni a "Che tempo fa" Rai3

8 marzo 2014, Marco mengoni a “Che tempo fa” Rai3